domenica 04 dicembre | 17:39
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Borsa/ Milano in calo a metà seduta (-1,1%), frana Saipem

Pesano timori crisi governo, risale spread Btp-Bund

Milano, 6 dic. (askanews) - Le incertezze sul fronte politico reinnescano la salita dello spread Btp-Bund e zavorrano Piazza Affari. Il concreto rischio di una crisi di governo dopo che il Pdl non ha partecipato al voto in Senato sul decreto crescita ha spinto il differenziale di rendimento tra Btp e Bund decennali, che appena lunedì scorso era finalmente sceso sotto i 300 punti, a risalire intorno ai 325 punti. Alle 14.45 l'indice Ftse Mib cede l'1,1%, mentre il Ftse All Share arretra dell'1,07%. A deprimere il listino contribuisce il crollo di Saipem, che precipita del 7,8% a 30,15 euro dopo la notizia dell'indagine della Procura di Milano con l'ipotesi di reato di corruzione in Algeria che ha provocato ieri le dimissioni dell'ad Pietro Franco Tali e del direttore finanziario della controllante Eni (-0,95%), Alessandro Bernini, Cfo di Saipem fino al 2008. Tra le blue chip pesanti anche A2A (-2,82%), Ubi Banca (-2,02%) e Telecom (-2,09%). Bene invece Mediaset (+2,9%), Fiat Industrial (+1,3%), Mediaset e Tenaris (+1,2%).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari