venerdì 24 febbraio | 11:44
pubblicato il 04/apr/2012 17:33

Borsa/ Milano con Europa chiude in profondo rosso,Ftse Mib -2,4%

Tornano timori su crisi debito Eurozona, spaventa la Spagna

Borsa/ Milano con Europa chiude in profondo rosso,Ftse Mib -2,4%

Milano, 4 apr. (askanews) - Chiusura in profondo rosso per Piazza Affari e le Borse europee, che hanno ulteriormente accelerato al ribasso sul finale in scia al peggioramento di Wall Street, dopo che l'indice Ism non manifatturiero ha registrato un calo superiore alle attese. A Milano l'indice principale Ftse Mib ha lasciato sul terreno il 2,42% a 15.245 punti. A pesare sono i rinnovati timori sulla crisi del debito dell'Eurozona e in particolare il rischio Spagna, dopo l'esito negativo dell'asta odierna di Bonos che ha evidenziato tassi in rialzo e domanda in calo. A gravare sui listini anche le parole del presidente della Bce, Mario Draghi, secondo cui permangono ancora rischi al ribasso per l'economia, e la doccia fredda giunta ieri dalle minute Federal Reserve che ha deluso le attese che si erano create sulla propensione a varare nuovi stimoli all'economia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech