venerdì 09 dicembre | 10:56
pubblicato il 05/ago/2011 18:27

Borsa/ Milano chiude in calo (-0,62%), ancora in tilt Ftse Mib

Tengono banche, rimbalza Fiat, giù Tenaris, Saipem, Lottomatica

Borsa/ Milano chiude in calo (-0,62%), ancora in tilt Ftse Mib

Milano, 5 ago. (askanews) - Piazza Affari ha chiuso con il segno meno una seduta all'insegna della volatilità, con indici altalenanti per l'intera durata delle contrattazioni. Dopo un avvio di giornata drammatico, quando il ribasso ha sfiorato il 4% sulla scorta della pessima chiusura ieri degli Usa e di nuovi record negli spread Btp/Bund, il listino milanese ha invertito diverse volte la rotta, passando anche in territorio positivo in misura rilevante. Poi l'apertura di Wall Street che, inizialmente brillante, ha ceduto il passo ad un andamento debole che ha contagiato tutti i listini europei, compresa la piazza milanese. Come già successo ieri, per problemi al momento non chiariti, l'indice Ftse Mib è andato in tilt e l'aggiornamento sul valore della chiusura è arrivato con ritardo. Il Ftse Mib ha archiviato l'ultima seduta della settimana in calo dello 0,62% a 16.028 punti, il Ftse All Share ha segnato -0,9%, il Ftse Star -1,27%. Ha tenuto complessivamente il comparto finanziario, con rialzi decisi per diversi titoli bancari e assicurativi. E' il caso di Intesa Sanpaolo che ha brindato ai risultati del primo semestre e del secondo trimestre mettendo a segno un rialzo del 5,61% a 1,29 euro, Unicredit +2,21%, Mps +0,61%, Banco Popolare +3,91%, Popolare Milano +0,99%, Mediobanca +0,98%. Fra gli assicurativi acquisti su FonSai (+2,88%) e Milano Assicurazioni (+2,61%). In contrasto Generali: dopo una prima reazione brillante ai dati sui risultati del trimestre, il titolo ha terminato in calo del 3,5% a 11,5 euro. Positiva la seduta per i titoli del Lingotto con Fiat che ha guadagnato il 2,6%, Fiat Industrial +0,53%, Exor in contrasto ha ceduto oltre 5 punti percentuali (-5,76%). Giornata di diffusione dei conti anche per Telecom Italia, premiata dal mercato con un rialzo del 5,3% a 0,84 euro. Fra i maggiori ribassi Tenaris (-6,13%), Saipem (-5,31%), Lottomatica (-5,54%).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina