domenica 11 dicembre | 09:50
pubblicato il 04/apr/2013 12:00

Borsa/ Milano chiude in calo (-0,3%), Draghi delude i mercati

Telecom strappa sul finale e chiude in rialzo del 7,8%

Borsa/ Milano chiude in calo (-0,3%), Draghi delude i mercati

Milano, 4 apr. (askanews) - Mario Draghi delude i mercati e gli indici europei chiudono la seduta in ribasso, annullando i guadagni della mattinata. A Milano l'indice principale Fste Mib, reduce dalle forti vendite di ieri, ha perso lo 0,3% a 15.154 punti. Il governatore della Bce, che oggi ha lasciato i tassi invariati come da attese, ha confermato la debolezza dell'economia del Vecchio continente ("la graduale ripresa attesa nella seconda metà dell'anno è soggetta a rischi al ribasso") ma a deludere gli investitori sono state la prudenza di Francoforte e l'assenza di misure a sostegno dell'economia dell'eurozona. Tra le blue chip maglia nera a Buzzi Unicem (-5,43%), Stm (-4,07%) e Prysmian (-3,45%), mentre è rimbalzata repentinamente sul finale Telecom Italia (+7,84% a 0,578 euro) dopo che ieri il titolo aveva toccato i nuovi minimi storici. Stabile in area 330 punti lo spread tra Btp e Bund decennali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina