domenica 04 dicembre | 15:56
pubblicato il 27/ago/2013 18:04

Borsa: martedi' nero su timori Siria, spread a 260 punti

(ASCA) - Roma, 27 ago - Chiusura in forte calo per Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib che ha lasciato sul terreno il 2,34% a 16.579 punti, e il Ftse All Share che ha perso l'1,94% a quota 17.641.

Il listino ha risentito come tutte le principali piazze europee delle incertezze legate alla situazione in Siria, con gli Stati Uniti pronti ad intervenire per fermare la guerra civile. A Parigi il Cac-40 ha terminato le contrattazioni in calo del 2,42%, a Londra il Ftse100 dello 0,79%, a Francoforte il Dax -2,28% e a Madrid l'Ibex -2,96%. In netta risalita anche il differenziale tra titoli di stato decennali italiani e tedeschi, che ha chiuso a quota 260 punti base. Tra i titoli azionari, in netto calo Buzzi Unicem, che ha lasciato sul terreno il 4,45% a 10,51 euro, Intesa Sanpaolo che ha ceduto il 4,37% a 1,445 euro, Unicredit che e' scesa del 4,17% a 4,232 euro, Mediobanca (-4,09% a 4,60 euro) e Mediolanum (-3,89 a 5,31 euro).

fch/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari