domenica 26 febbraio | 16:17
pubblicato il 27/ago/2013 18:04

Borsa: martedi' nero su timori Siria, spread a 260 punti

(ASCA) - Roma, 27 ago - Chiusura in forte calo per Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib che ha lasciato sul terreno il 2,34% a 16.579 punti, e il Ftse All Share che ha perso l'1,94% a quota 17.641.

Il listino ha risentito come tutte le principali piazze europee delle incertezze legate alla situazione in Siria, con gli Stati Uniti pronti ad intervenire per fermare la guerra civile. A Parigi il Cac-40 ha terminato le contrattazioni in calo del 2,42%, a Londra il Ftse100 dello 0,79%, a Francoforte il Dax -2,28% e a Madrid l'Ibex -2,96%. In netta risalita anche il differenziale tra titoli di stato decennali italiani e tedeschi, che ha chiuso a quota 260 punti base. Tra i titoli azionari, in netto calo Buzzi Unicem, che ha lasciato sul terreno il 4,45% a 10,51 euro, Intesa Sanpaolo che ha ceduto il 4,37% a 1,445 euro, Unicredit che e' scesa del 4,17% a 4,232 euro, Mediobanca (-4,09% a 4,60 euro) e Mediolanum (-3,89 a 5,31 euro).

fch/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech