lunedì 20 febbraio | 16:50
pubblicato il 14/nov/2015 18:13

Borsa, lunedì con il fiato sospeso alla riapertura dei mercati

L'attentato a Parigi potrebbe alimentare il trend negativo

Borsa, lunedì con il fiato sospeso alla riapertura dei mercati

Roma, 14 nov. (askanews) - Si annuncia una giornata difficile lunedì alla riapertura dei mercati finanziari dopo l'attentato a Parigi. L'offensiva del terrorismo ripropone le questioni geopolitiche tra i fattori che condizionano i mercati e l'economia.

Alcuni analisti ritengono che l'attentato potrebbe aggiungere altri elementi di tensione sui mercati finanziari globali che hanno messo in archivio una settimana all'insegna del sentiment negativo. Borse in flessione, quotazioni del petrolio ai minimi degli ultimi tre mesi, brusco calo per i prezzi di oro e rame.

Venerdì il Msci world index ha chiuso in calo di oltre l'1% e il bilancio settimanale presenta una flessione di oltre tre punti percentuali, la peggiore performance dal mese di agosto.

I mercati azionari globali da un paio di settimane stanno scontando diversi fattori che deprimono i prezzi. In particolare i timori di un rialzo dei tassi americani già a dicembre dopo i dati sul calo del tasso di disoccupazione negli Stati Uniti sotto il 5%. Ma anche il rallentmento dell'economia cinese contribuisce all'umore negativo tra gli investitori. A completare il quadro i risultati trimestrali che nel complesso sono stati inferiori alle attese del mercato, e il perdurare della debolezza delle materie prime. Venerdì l'indice S&P Gsci che rappresenta un paniere di 24 commodities ha terminato la seduta in calo dell'1,22% e dall'inizio dell'anno sconta una flessione del 35%.

L'attentato di Parigi potrebbe dunque alimentare le spinte ribassiste. Guardando al passato grandi attentati terroristici hanno provocato reazioni negative sui mercati finanziari. Così è stato in occasione dell'attentato alla metro a Londra nel 2005 o la strage a Madrid nel marzo 2004 che provocò quasi 200 morti. Un capitolo a parte l'attentato dell'11 settembre con Wall Street che rimase chiusa per una settimana e alla riapertura il 17 settembre accusò un crollo di oltre l'8%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia