venerdì 20 gennaio | 13:20
pubblicato il 14/mar/2013 12:00

Borsa/ Europa in risalita in attesa di vertice Ue, Milano +0,85%

Italia resta inseguita da Spagna su spread:16 punti base tra loro

Borsa/ Europa in risalita in attesa di vertice Ue, Milano +0,85%

Roma, 14 mar. (askanews) - I mercati europei tornano a crescere e Piazza Affari guida i rialzi, con un rimbalzo dello 0,85 per cento del Ftse-Mib che ieri all'opposto aveva subito il peggior calo in una seduta poco mossa nel vecchio Continente. All'indomani dell'elezione del nuovo Papa (vicenda che nelle passate sedute non sembra aver avuto gradi effetti sui mercati azionari) oggi gli operatori sono in attesa del vertice tra capi di Stato e di governo dell'Unione europea, ma anche del rapporto settimanale degli Usa sulle richieste di sussidi di disoccupazione, dopo che diversi indicatore macroeconomici hanno suggerito una accelerazione dell'economia a stelle e strisce. Parigi si attesta al più 0,66 per cento, Francoforte al più 0,82 per cento, Londra segna un più 0,25 per cento. Poco mosso l'euro a 1,2948 dollari. Intanto l'Italia resta inseguita da vicino dalla Spagna in termini di spread più ridotto, sui rendimenti dei titoli di stato rispetto ai Bund della Germania. In questa fase l'incertezza politica sembra costituire una zavorra supplementare a carico della penisola, in questa gara a chi sta messo meno peggio. Ieri lo scarto sui tassi dei titoli decennali tra i due paesi latini si era ridotto fino ad appena 5 punti base, o 0,05 punti percentuali, oggi si riallarga lievemente a 14 punti base, con lo spread Btp-Bund a 316 punti e quello Bonos-Bund a 330. Intanto nel suo ultimo bollettino mensile la Bce ha rilevato che l'Italia dovrebbe uscire dalla procedura di deficit eccessivo quest'anno, mentre la situazione dei mercati obbligazionari è migliorata "trovando riflesso anche nella vigorosa domanda manifestata in occasione delle aste regolari dei Tesori italiano e spagnolo". L'istituzione ha anche ribadito la previsione di una ripresa dell'area euro che dovrebbe iniziare nella seconda metà dell'anno, ma anche un quadro allarmistico del mercato del lavoro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale