venerdì 20 gennaio | 18:09
pubblicato il 17/apr/2013 16:25

Borsa elettrica: Gme, a marzo prezzo medio energia -15,1% su anno

(ASCA) - Roma, 17 apr - Alla Borsa elettrica il prezzo medio di acquisto (PUN), in aumento di 1,00 Euro/MWh (+1,6%) su febbraio, ma in calo di 11,34 Euro/MWh (-15,1%) su marzo 2012, si e' portato a 63,98 Euro/MWh).

La liquidita' del mercato, con una crescita su base annua di oltre 20 punti percentuali, e' salita al 77,3% segnando un nuovo record storico. Il prezzo di acquisto dell'energia, in fase di stagnazione da ormai un semestre, si e' attestato a 63,98 Euro/MWh, in calo del 15,1% su base annua La liquidita' del mercato, in aumento di 2,7 punti percentuali rispetto al mese precedente e di ben 20,8 punti percentuali rispetto a marzo 2012, ha segnato un nuovo record assoluto a quota 77,3%. Lo comunica il Gestore dei Mercati Energetici (Gme).

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4