mercoledì 22 febbraio | 17:47
pubblicato il 17/apr/2013 16:25

Borsa elettrica: Gme, a marzo prezzo medio energia -15,1% su anno

(ASCA) - Roma, 17 apr - Alla Borsa elettrica il prezzo medio di acquisto (PUN), in aumento di 1,00 Euro/MWh (+1,6%) su febbraio, ma in calo di 11,34 Euro/MWh (-15,1%) su marzo 2012, si e' portato a 63,98 Euro/MWh).

La liquidita' del mercato, con una crescita su base annua di oltre 20 punti percentuali, e' salita al 77,3% segnando un nuovo record storico. Il prezzo di acquisto dell'energia, in fase di stagnazione da ormai un semestre, si e' attestato a 63,98 Euro/MWh, in calo del 15,1% su base annua La liquidita' del mercato, in aumento di 2,7 punti percentuali rispetto al mese precedente e di ben 20,8 punti percentuali rispetto a marzo 2012, ha segnato un nuovo record assoluto a quota 77,3%. Lo comunica il Gestore dei Mercati Energetici (Gme).

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Transpotec e SaMoTer: alleanza Milano-Verona modello per il Paese