domenica 22 gennaio | 17:59
pubblicato il 14/feb/2013 14:44

Borsa elettrica: Gme, a gennaio prezzi in calo e liquidita' record

Borsa elettrica: Gme, a gennaio prezzi in calo e liquidita' record

(ASCA) - Roma, 14 feb - A gennaio, mentre l'energia offerta nel Mercato del Giorno Prima segna un nuovo record superando, come a dicembre, i 67.000 MWh medi orari, perdura la flessione della domanda elettrica. I volumi scambiati registrano, infatti, un ulteriore calo (-1,9%) rispetto ai gia' depressi livelli dello scorso anno. Sul fronte delle vendite si registra l'unico segno positivo grazie agli impianti a fonte rinnovabile, sostenuti a gennaio dagli idroelettrici e soprattutto dagli eolici. La liquidita' del mercato, beneficiando del crescente ricorso degli operatori bilateralisti allo sbilanciamento a programma, con un balzo di 18,3 punti percentuali, ha fissato un nuovo record a quota 75,1%. In tale contesto, il prezzo di acquisto dell'energia elettrica nella borsa italiana (PUN), con 64,49 Euro/MWh (-19,2 % su base annua), si conferma sui livelli piu' bassi degli ultimi due anni. Nel Mercato a Termine dell'energia (MTE), i prezzi dei prodotti negoziabili nel mese hanno evidenziato una generalizzata tendenza ribassista, piu' accentuata per quelli prossimi alla consegna. E' quanto emerge dalla Newsletter del Gme.

Anche i prezzi medi di vendita delle zone continentali e della Sardegna, a gennaio, hanno registrato una flessione rispetto a dicembre, oltre che un calo in doppia cifra rispetto allo stesso mese dello scorso anno, attestandosi tra i 60 ed i 63 Euro/MWh, con un minimo al Sud, pari a 59,52 Euro/MWh (ai minimi da oltre due anni). Diverse le dinamiche registrate in Sicilia, dove il prezzo di vendita ha segnato un flessione apprezzabile ma meno decisa in termini tendenziali (-8,7%) e un modesto incremento congiunturale (+2,2%), portandosi a 90,88 Euro/MWh. I volumi di energia elettrica scambiati nel Sistema Italia, al quinto ribasso tendenziale consecutivo, sono scesi a 25,5 milioni di MWh, in calo dell'1,9% rispetto allo scorso anno. In netta crescita, pero', l'energia scambiata nella borsa elettrica che, con un incremento su base annua del 29,6% (il piu' alto mai registrato) si e' attestata a 19,1 milioni di MWh, ai massimi da oltre tre anni. Tale dinamica va principalmente ricondotta agli acquisti in borsa dei produttori bilateralisti (oltre il 28% del totale); il saldo dei programmi registrati sulla PCE, tutto sul lato domanda, a gennaio, con 7,2 milioni di MWh, ha pertanto segnato un massimo storico. Per contro, ai minimi storici l'energia scambiata over the counter e registrata sulla PCE, pari a 6,3 milioni di MWh, quasi dimezzata rispetto ad un anno fa (-43,5%). La liquidita' del mercato ha pertanto registrato il livello record di 75,1%, in aumento di 18,3 punti percentuali rispetto a gennaio.

Gli acquisti nazionali di energia elettrica, pari a 25,1 milioni di MWh, sono diminuiti del 2,1% rispetto ad un anno fa. A livello zonale, sono pero aumentati al Nord (+1,4%) ed in Sicilia (+4,1%). In aumento gli acquisti sulle zone estere, pari a 405 mila MWh (+7,8%).

Le vendite da impianti a fonte rinnovabile hanno messo a segno, anche a gennaio, una considerevole crescita su base annua (+43,3%), sostenute soprattutto dagli impianti eolici (+102,2%). Ancora in calo invece le vendite da impianti a fonte tradizionale (-13,4%) . Pertanto, la quota delle vendite da impianti a fonte rinnovabile e' salita al 28,9% dal 19,7% di gennaio 2012, con gli eolici che hanno piu' che raddoppiato la loro quota attestatasi all'8,0%.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4