sabato 21 gennaio | 09:59
pubblicato il 28/gen/2013 08:31

Borsa elettrica: crollano le quotazioni in Spagna

(ASCA) - Roma, 28 gen - Pesante flessione per le contrattazioni medie dell'energia elettrica scambiate in Spagna. Le quotazioni sono scese, per la seconda settimana consecutiva, del 21,69%, dopo il -19,88% rilevato la scorsa ottava, attestandosi a quota 39,58 Euro/MWh. In progresso, invece, i volumi scambiati, che hanno riportato una crescita pari al 2,24%, attestandosi a quota 602.731 MWh.

Ottava negativa per le quotazioni medie dell'energia elettrica all'Epex-Francia. Le contrattazioni hanno evidenziato un decremento pari al 6,74%, attestandosi a quota 57,27 Euro/MWh. Moderato incremento, invece, per i volumi scambiati che hanno riportato un aumento pari all'1,62%, con una media giornaliera pari a 186.145 MWh.

Parziale ribasso per i prezzi medi dell'energia all'APX Power NL che, dopo il +1,80% registrato nella scorsa rilevazione, hanno riportato un calo pari allo 0,73% attestandosi a quota 54,84 Euro/MWh. In territorio negativo anche i volumi scambiati che, nel periodo in considerazione, sono scesi del 3,45% attestandosi a quota 125.059 MWh. Poco mosse le contrattazioni medie dell'energia all'Epex-Germania che, nell'ottava appena trascorsa, hanno perso lo 0,36%, portandosi a quota 49,19 Euro/MWh. I volumi hanno lasciato sul terreno il 2,50%, registrando una media giornaliera pari a 601.224 MWh. Sostanzialmente stabili le quotazioni medie dell'energia elettrica scambiate al Nord Pool. Le contrattazioni hanno evidenziato una diminuzione pari allo 0,27%, dopo il +18,14% rilevato la scorsa ottava, attestandosi a quota 46,44 Euro/MWh. I volumi scambiati, hanno riportato una crescita pari all'1,50%, attestandosi a quota 1.223.255 MWh.

In moderato aumento, invece, i prezzi medi dell'energia scambiati all'APX Power Uk che, dopo il +3,40% registrato nella scorsa rilevazione, sono ulteriormente saliti dell'1,81% attestandosi a quota 50,97 Euro/MWh. In progresso anche i volumi scambiati che, nel periodo in considerazione, sono aumentati dell'1,23% attestandosi a 15.824 MWh. (a cura di Axia Financial Research - axia@axiaonline.it).

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Agroalimentare
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4