domenica 19 febbraio | 20:13
pubblicato il 05/mag/2015 09:18

Borsa di Shanghai chiude in forte calo, -3,88%

Timori sull'introduzione di norme contro la speculazione

Borsa di Shanghai chiude in forte calo, -3,88%

Roma, 5 mag. (askanews) - Brusca battuta d'arresto per la borsa di Shanghai. L'indice pri cipale archivia la seduta con uno scivolone del 3,88% mantenendosi sopra i 4.300 punti. Vendite generalizzate sul listino. Gli investitori temono l'introduzione di norme contro la speculazione da parte delle autorità cinesi per raffreddare la corsa rialzsta del mercato azionario che dall'inizio dell'anno ha messo a segno un balzo suiperiore al 30%, mentre in un anno l'indice è più che raddoppiato.

Tra i titoli più penalizzati Shanghai Electric che lascia sul terreno oltre il 10%. Pesanti ribassi anche tra i bancari con Bank of China e AgriBank in calo del 5%.

Sul mercato ha influito negativamente anche il dato di ieri sull'attività industriale in Cina che conferma un rallentamento. Ma sono le indiscrezioni sulle misure che le Pechino sta elaborando per raffreddare il mercato azionario a preoccupare gli investitori. Alcuni giornali scrivono che sarebbe allo studio un nuovo aumento dell'imposta di bollo sulle transazioni azionarie.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia