domenica 04 dicembre | 20:20
pubblicato il 05/mag/2015 09:18

Borsa di Shanghai chiude in forte calo, -3,88%

Timori sull'introduzione di norme contro la speculazione

Borsa di Shanghai chiude in forte calo, -3,88%

Roma, 5 mag. (askanews) - Brusca battuta d'arresto per la borsa di Shanghai. L'indice pri cipale archivia la seduta con uno scivolone del 3,88% mantenendosi sopra i 4.300 punti. Vendite generalizzate sul listino. Gli investitori temono l'introduzione di norme contro la speculazione da parte delle autorità cinesi per raffreddare la corsa rialzsta del mercato azionario che dall'inizio dell'anno ha messo a segno un balzo suiperiore al 30%, mentre in un anno l'indice è più che raddoppiato.

Tra i titoli più penalizzati Shanghai Electric che lascia sul terreno oltre il 10%. Pesanti ribassi anche tra i bancari con Bank of China e AgriBank in calo del 5%.

Sul mercato ha influito negativamente anche il dato di ieri sull'attività industriale in Cina che conferma un rallentamento. Ma sono le indiscrezioni sulle misure che le Pechino sta elaborando per raffreddare il mercato azionario a preoccupare gli investitori. Alcuni giornali scrivono che sarebbe allo studio un nuovo aumento dell'imposta di bollo sulle transazioni azionarie.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari