domenica 04 dicembre | 11:33
pubblicato il 12/ago/2011 09:22

Borsa/ Da Consob stop a vendite allo scoperto

Authority italiana recepisce indicazione Esma

Borsa/ Da Consob stop a vendite allo scoperto

Milano, 12 ago. (askanews) - La Consob ha bloccato le vendite allo scoperto a partire dalla seduta di oggi per quindici giorni. E' quanto comunica l'autorità presieduta da Giuseppe Vegas. La Consob si è riunita questa mattina poco prima dell'apertura dei mercati e ha così recepito l'indicazione dell'Esma. "Ritenuto non più sufficiente, alla luce delle mutate condizioni di mercato, il regime di comunicazione delle posizioni nette corte, adottato lo scorso 10 luglio - comunica la Consob - e considerati i provvedimenti in materia di posizioni nette corte adottati dalle competenti autorità francese, spagnola e belga, la Commissione ha deliberato il divieto di assumere posizioni nette corte ovvero incrementare posizioni nette corte esistenti, anche intraday, in relazione al capitale degli emittenti del settore finanziario". "Tale divieto si applica a chiunque, persone fisiche o giuridiche e altri soggetti giuridici, sia italiani che esteri. Le disposizioni hanno effetto dal 12 agosto 2011 alle ore 9:00 e resteranno in vigore per 15 giorni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari