mercoledì 07 dicembre | 14:26
pubblicato il 24/gen/2013 17:50

Borsa: bene Unicredit e Bper. Ciclici deboli e nuovo crollo di Mps

(ASCA) - Roma, 24 gen - Piazza Affari archivia la seduta con un robusto rimbalzo dell'indice Ftse Mib a quota 17.756 (+1,01%). Buone nuove anche dal mercato dei titoli di stato dove lo spread Btp-Bund e' sceso nell'area di 257 punti.

Del miglore tono del mercato del debito pubblico ne hanno beneficiato i titoli bancari, i migliori spunti per Unicredit +4,25% e Bper +4,02%, poi Ubi Banca +3,26% e Banco Popolare +2,93%. Ha fatto eccezione Mps -8,6% travolta dallo scandalo delle operazioni finanziarie, in perdita, occultate alle autorita' di vigilanza. Il mercato, spiegano nelle sale operative, resta guardingo nei confronti del titolo per le incertezze che permangono sulla situazione contabile della banca.

Sempre dal lato dei ribassi, hanno ceduto terreno alcuni titoli a maggiore contenuto ciclico, quali Fiat -2,12% e Pirelli -1,80%.

red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni