giovedì 23 febbraio | 03:42
pubblicato il 03/giu/2013 17:56

Borsa: bene Fiat ed Exor. Banche deboli, ma Mps in controtrend

(ASCA) - Roma, 3 giu - Piazza Affari archivia la seduta con una flessione dell'indice Ftse Mib a 17.058 punti (-0,91%).

''Una superamento stabile di quota 17.500 punti resta ancora la piu' importante sfida rialzista. Finora, l'indice non appena ha raggiunto quella quota, poi ha sempre innestato la retromarcia'', commenta un trader.

La relativa stabilita' dello spread a 263 punti non ha aiutato il settore bancario dove sono proseguite le prese di beneficio che hanno interessato soprattutto i gruppi di minori dimensioni, quali Bpm -3,22% e Bper -2,53%. In controtrend solo Mps +2,20%. Bene la scuderia del Lingotto sia a livello di Fiat +3,02% e sia a livello di Exor +1,58%, la holding a monte. Per l'energia positiva Enel Gp +2,27%.

Ancora in calo Telecom -2,84%, Finmeccanica -2,39% e, per la moda, Ferragamo -2,39%.

red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech