lunedì 05 dicembre | 02:09
pubblicato il 14/lug/2014 17:50

Borsa: bene Bper, Unicredit e Intesa. Deboli titoli energetici

(ASCA) - Roma, 14 lug 2014 - Piazza Affari archivia la seduta con un rialzo dell'indice Ftse Mib dello 0,40% che permette al barometro della Borsa di difendere quota 20.500 punti.

Tra i 40 big del listino milanese, le migliori e le peggiori performance hanno riguardato i titoli del settore bancario, segno di un andamento piuttosto contrastato del comparto. I migliori spunti per Bper +3,57%, Unicredit +2,67% e Intesa Sp +2,20% e Bpm +2,11%, ''e qui che sono arrivate diffuse ricoperture dopo il recente sell off'' commenta un trader. Sono invece restati in retromarcia Banco Popolarre -3,59% e Mps -2,68%. Lettera anche su alcuni titoli legati all'energia: Snam -2,27%, Saipem -2,18% e Tenaris -1,87%.

Bonaccia sul mercato dei tioli di Stato dell'Eurozona con lo spread Btp-Bund stabile a 167 punti.

red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari