giovedì 19 gennaio | 20:36
pubblicato il 15/mar/2013 18:03

Borsa: bene Bper, A2A e Banco Popolare. Deboli Fiat Ind e Mediobanca

(ASCA) - Roma, 15 mar - Piazza Affari archivia la seduta con un calo dell'indice Ftse Mib dello 0,43% che pero' lascia il termometro della borsa sopra la soglia psicologica dei 16mila punti. Nessuna tensione dal lato del mercato dei titoli di stato dove lo spread Btp-Bund e' sceso a 315 punti con il rendimento del Btp decennale al 4,60% (-5 punti base) .

Tra i 40 big del listino milanese in grande spolvero Bper +10,48%, poi A2A +5,84%, Banco Popolare +4,21%, Bpm +3,63%, Ansaldo Sts +2,74%.

Dal lato dei ribassi hanno prevalso soprattutto i realizzi tecnici: Fiat Industrial -3,03%, Mediobanca -3,02%m Generali -2,93%, Intesa SanPaolo -1,68%, Enel Gp -1,52%.

red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale