sabato 25 febbraio | 21:59
pubblicato il 15/mar/2013 18:03

Borsa: bene Bper, A2A e Banco Popolare. Deboli Fiat Ind e Mediobanca

(ASCA) - Roma, 15 mar - Piazza Affari archivia la seduta con un calo dell'indice Ftse Mib dello 0,43% che pero' lascia il termometro della borsa sopra la soglia psicologica dei 16mila punti. Nessuna tensione dal lato del mercato dei titoli di stato dove lo spread Btp-Bund e' sceso a 315 punti con il rendimento del Btp decennale al 4,60% (-5 punti base) .

Tra i 40 big del listino milanese in grande spolvero Bper +10,48%, poi A2A +5,84%, Banco Popolare +4,21%, Bpm +3,63%, Ansaldo Sts +2,74%.

Dal lato dei ribassi hanno prevalso soprattutto i realizzi tecnici: Fiat Industrial -3,03%, Mediobanca -3,02%m Generali -2,93%, Intesa SanPaolo -1,68%, Enel Gp -1,52%.

red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech