venerdì 09 dicembre | 11:36
pubblicato il 20/gen/2014 17:58

Borsa: banche in retromarcia su effetto Deutsche Bank. Bene il lusso

(ASCA) - Roma, 20 gen 2014 - Piazza Affari archivia la seduta a ridosso della parita'. Tra i 40 big del listino milanese hanno sofferto le banche in scia all'effetto Deutsche Bank. Il maggiore gruppo bancario tedesco ha chiuso il 4* trimestre in rosso per 965 milioni, accusando una pesante flessione in Borsa (-5,4%) che ha contagiato i titoli bancari quotati sulle altre piazze azionarie. In Italia hanno pagato pegno: Bpm -5,89%, Ubi -3,99%, Banco Popolare -3,06%, Mediobanca -2,49%, Bper -2,20%. La rotazione settoriale ha invece premiato il lusso,un comparto recentemente oggetto di realizzi. Hanno brillato Luxottica +3,89% e Tod's +1,72%. E' proseguita la rimonta di Saipem +3,46%. Bene anche Auotgrill +2,14% e Tenaris +2,01%. red/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Cortina Wine Club, il 29 dicembre nel cuore delle Dolomiti
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina