lunedì 20 febbraio | 10:32
pubblicato il 23/feb/2012 17:35

Borsa/ Banche affondano Milano (-1,48%), tra le peggiori in Ue

Spread sale a 366 punti. Sotto i riflettori Premafin (+37%)

Borsa/ Banche affondano Milano (-1,48%), tra le peggiori in Ue

Milano, 23 feb. (askanews) - Chiusura in forte ribasso per Piazza Affari, tra le peggiori Borse europee assieme a Madrid. L'indice principale Ftse Mib ha perso l'1,48% a 16.312 punti, mentre è in salita a 366 punti lo spread tra Btp e Bund decennali. Oggi la Commissione europea ha diffuso nuove stime sul Pil della zona euro, che danno per l'Italia una brusca frenata nel 2012 pari all'1,3%. Peggio di noi solo Grecia e Portogallo. A zavorrare il listino milanese le forti vendite sui titoli bancari, di riflesso ai risultati poco brillanti dei grandi istituti europei, che hanno dovuto effettuare maxi-svalutazioni a causa della propria esposizione alla Grecia. Unicredit ha perso il 6,2%, Ubi Banca il 5,14%, Bper il 4,1%, Banco Popolare il 3,55%. Pesanti anche Fiat (-4,47%) e Mediaset (-3,43%). Sotto i riflettori Premafin, che ha chiuso in rialzo del 37% a 0,3788 euro, dopo essere stata per quasi tutta la seduta in asta di volatilità, in scia alla controfferta annunciata ieri sera da Sator e Palladio, alternativa al piano di fusione a quattro proposto da Unipol.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia