domenica 11 dicembre | 02:01
pubblicato il 06/ago/2015 18:47

Borsa Atene rialza la testa ma Berlino frena su accordo rapido

Scatta reazione Ue: sta a noi valutare e negoziati soddisfacenti

Borsa Atene rialza la testa ma Berlino frena su accordo rapido

Roma, 6 ago. (askanews) - La Borsa di Atene ha rialzato la testa dopo tre sedute consecutive in caduta, che hanno contrassegnato la riapertura dell'azionario ellenico a seguito di cinque settimane di chiusura forzata. A fine scambi stavolta l'indice generale ha siglato un brioso più 3,65 per cento. A "rovinare la festa" ci ha pensato nuovamente la Germania, il cui governo, tramite il quotidiano popolare Bild, ha fatto filtrare scetticismi sulla possibilità di chiudere un accordo sul nuovo piano di aiuti entro il 20 agosto, quando Atene dovrà rimborsare titoli di Stato per 3,5 miliardi di euro detenuti dalla Bce.

Questo atteggiamento ha però innescato una piccata reazione della Commissione europea, che ha invece ribadito la fattibilità della tabella di marcia e rivendicato la titolarità a valutare i progressi in questa fase negoziale.

Tornado alla Borsa greca, particolarmente rilevante è stata la risalita dei maggiori titoli bancari, finora il principale fattore di debolezza e sprofondati nelle precedenti sessioni. Hanno anzi trainato il rialzo generale mettendo a segno in molti casi le migliori performance. Come la Banca nazionale di Grecia che con il più 27,47 per cento ha registrato il maggior incremento assoluto. E si tratta di un titolo che nei giorni precedenti aveva subito continue sospensioni per eccesso di ribasso (quando andavano oltre il meno 30 per cento). Eurobank ha chiuso al più 17 per cento, Alpha Bank al più 11,61 per cento, e la Banca del Pireo con un più 3,62 per cento.

Generalmente deboli, invece, le maggiori Borse europee. A Milano il Ftse-Mib ha chiuso a meno 0,42 per cento, Parigi meno 0,09 per cento, Francoforte meno 0,44 per cento, Londra meno 0,08 per cento. L'euro invece è leggermente risalito rispetto alla dinamica di calo di ieri, a 1,0915 dollari in serata.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina