venerdì 09 dicembre | 14:38
pubblicato il 21/lug/2014 17:49

Borsa: accelera ribasso nel finale. Banche deboli. Spread stabile a 163

(ASCA) - Roma, 21 lug 2014 - Piazza Affari archivia la seduta con una flessione dell'1,50%, il mercato ha accelerato la fase di ribasso nelle battute finali della giornata, in calo anche le altre principali Borse europee.

Tra i 40 big del listino milanese solo tre titoli in territorio positivo: Ferragamo +0,77%, Snam +0,37%, Stm +0,07%.

Dal lato dei ribassi, la maggiore flessione per Wdf -3,23%, poi l'ennesima retromarcia del settore bancario a dispetto di uno spread Btp-Bund stabile a 163 punti. Hanno pagato pegno Bpm -3,15%, Ubi -3,05%, Bper -2,96%. Giu' anche Unicredit -2,30%, Banco Popolare -2,21%, Intesa Sp -1,96% e Mps -1,59%. Lettera anche su Finmeccanica -2,86%.

red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Lungarotti, Cantine aperte a Natale
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina