giovedì 23 febbraio | 06:41
pubblicato il 09/ott/2014 12:55

Boom iPhone spiazza Apple:nuovo iPad con maxischermo slitta a 2015

DJ cita fonti industriali: fornitori sotto presisone

Boom iPhone spiazza Apple:nuovo iPad con maxischermo slitta a 2015

Roma, 9 ott. (askanews) - Il successo di vendite sugli iPhone 6 ha messo talmente pressioni sui fornitori di Apple, da far slittare all'inizio del prossimo anno il lancio del nuovo iPad, il tablet della casa californiana che avrebbe dovuto essere introdotto a dicembre. Lo riporta Dow Jones citando fonti dei fornitori.

Il principale dei fornitori Apple è il conglomercato Foxconn. E proprio il gruppo asiatico avrebbe difficoltà a reperire nuovi operai a sufficienza in Cina per soddisfare l'accresciuta domanda. In particolare resterebbe insufficiente la produzione di iPhone 6 Plus, quelli con schermo ingrandito da 5,5 pollici.

Sempre da fonti industriali è stato riferito che il nuovo iPad di Apple avrà uno schermo più ampio, da 12,9 pollici a fronte dei 9,7 pollici dell'iPad air lanciato nell'ottobre dello scorso anno.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech