sabato 03 dicembre | 15:10
pubblicato il 08/nov/2013 12:00

Bonino: nonostante tutto il made in Italy va bene

"Lavoriamo ad attrazione capitali, anche non italiani"

Bonino: nonostante tutto il made in Italy va bene

Firenze, 8 nov. (askanews) - "Il settore del Made in Italy sta andando particolarmente bene, nonostante tutto. Proprio questo dovrebbe farci riflettere sul fatto che, proprio nei momenti piu' difficili, quello che ha retto e regge benissimo e' esattamente il manifatturiero italiano per una serie di combinazioni". Lo ha detto la ministro degli Esteri Emma Bonino a margine del convegno Manifatture in corso a Firenze. Bonino si è poi soffermata sul problema dell'attrazione degli investimenti. "Le imprese ovviamente devono essere considerate degli asset su cui investire - ha sottolineato -. Per il momento e' evidente, e le cifre lo dicono, che noi siamo in grado di intercettare solo l'1,6% di tutto il capitale che si muove nel mondo. Da qui l'idea su cui ci siamo messi a lavorare per un'attrazione di capitali, italiani e non italiani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari