sabato 03 dicembre | 19:36
pubblicato il 22/ago/2014 12:00

Bonanni: non sono per un autunno caldo fatto di scioperi

"Renzi farebbe bene a non ironizzare, noi pronti a collaborare"

Bonanni: non sono per un autunno caldo fatto di scioperi

Roma, 22 ago. (askanews) - "Io non sono per un autunno caldo fatto di scioperi. Sono per un autunno caldo fatto di informazione costante, cruda, spietata nei confronti dei cittadini e proteste di sabato e di sera''. Lo ha detto a Radio Vaticana il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, sottolineando che che ''il presidente del Consiglio farebbe bene a non ironizzare, perchè la situazione è molto grave. Se vuole una collaborazione noi gliela diamo, perchè, si è visto, non ce la fa ad aggredire i comuni e le regioni che sono i suoi sodali. Lì, ancora, c'è una spesa inefficiente, da ruberie che nessuno ha fermato. Non c'è nulla da ironizzare: basta con il teatrino, è ora di lavorare insieme''.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari