lunedì 05 dicembre | 10:12
pubblicato il 25/lug/2012 10:36

Bonanni: Fiat sta subendo inimicizia da più ambienti - VideoDoc

Dalla finanza locale al mondo sociale e politico

Bonanni: Fiat sta subendo inimicizia da più ambienti - VideoDoc

Bologna, (askanews) - La Fiat in Italia sta "subendo un'azione di inimicizia da parte di più ambienti al punto tale da metterla in difficoltà nel riproporre altri investimenti" e di fatto costringendola a trasferire la produzione all'estero. Ne è convinto il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni per il quale questa "inimicizia" proviene dal "mondo della finanza locale, mondo sociale, politico e dalla società civile"."Ci sono moltissimi - ha aggiunto Bonanni a margine dell'esecutivo della Cisl Emilia-Romagna a Bologna - convinti che se quest'azienda prospera ci saranno delle ricadute molto positive anche per il nostro Paese, ma certe volte io stesso non capisco che cosa succeda" nei confronti del Lingotto.

Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari