domenica 26 febbraio | 18:29
pubblicato il 04/giu/2014 16:23

Bonanni: arresti di Venezia? Necessario riformare sistema appalti

"Trentamila stazioni appaltanti sono troppe"

Bonanni: arresti di Venezia? Necessario riformare sistema appalti

Roma (askanews) - Gli arresti di Venezia per la vicenda del Mose indicano sono anche il risultato di un "meccanismo di struttura", in cui "in un un Paese come questo ci sono 30mila stazioni appaltanti. Come si fa a controllarli tutti e a prevedere una gestione interna?". E' quanto si chiede il leader della Cisl, Raffaele Bonanni.

Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech