domenica 04 dicembre | 22:14
pubblicato il 04/giu/2014 16:23

Bonanni: arresti di Venezia? Necessario riformare sistema appalti

"Trentamila stazioni appaltanti sono troppe"

Bonanni: arresti di Venezia? Necessario riformare sistema appalti

Roma (askanews) - Gli arresti di Venezia per la vicenda del Mose indicano sono anche il risultato di un "meccanismo di struttura", in cui "in un un Paese come questo ci sono 30mila stazioni appaltanti. Come si fa a controllarli tutti e a prevedere una gestione interna?". E' quanto si chiede il leader della Cisl, Raffaele Bonanni.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari