venerdì 24 febbraio | 14:27
pubblicato il 08/nov/2013 17:14

Boeing: consegna a Ethiopian Airlines il primo 777-300ER

(ASCA) - Roma, 8 nov - Boeing ha consegnato un 777-300ER a GE Capital Aviation Services (GECAS) in leasing a Ethiopian Airlines. L'aereo - si legge in una nota -, da oggi sara' il piu' grande della flotta della compagnia di bandiera dell'Etiopia e consentira' un incremento della capacita' della flotta stessa e un miglioramento degli aspetti economici operativi sulle rotte chiave, dalla base del vettore nella capitale Addis Abeba.

''L'introduzione nella nostra flotta del Boeing 777-300ER e' un traguardo immenso, dato che sara' il nostro aereo piu' grande con una capacita' di 400 posti a sedere. Il 777-300ER consentira' ai nostri passeggeri di vivere la migliore esperienza di viaggio possibile grazie all'interno della cabina piu' spazioso, al soffitto piu' alto, a un sistema avanzato di intrattenimento in volo, una maggiore capacita' della stiva e alla flessibilita' di sollevamento merci aggiuntiva'', ha dichiarato Mesfin Tassew, Chief Operation Officer di Ethiopian Airlines. ''L'aereo verra' impiegato sulle nostre rotte non-stop a lungo raggio verso Stati Uniti e Cina e ci consentira' di avere un'eccezionale performance di viaggio e risparmio di carburante''. Il primo 777-300ER di Ethiopian trasportera' circa 400 passeggeri con una configurazione in due classi e si adattera' perfettamente alla flotta gia' esistente di sei Boeing 777-200LR, garantendo ulteriori capacita' e flessibilita' sulle rotte piu' diffuse, come Guangzhou, Washington, D.C. e Dubai. Nei prossimi mesi, altri 3 777-300ER si uniranno alla flotta di Ethiopian in continua espansione, consentendo alla compagnia basata ad Addis Abeba di avere piu' opzioni sulle rotte esistenti in Africa ed oltre.

''Per oltre mezzo secolo, Ethiopian e' stata all'avanguardia offrendo ai suoi passeggeri i prodotti piu' innovativi. Il 777-300ER continua questa tradizione e rappresenta un'altra significativa pietra miliare nella lunga storia che lega le nostre due aziende'', ha commentato Van Rex Gallard, vice president Sales di Boeing Commercial Airplanes per l'Africa, l'America Latina e i Caraibi. ''Il 777-300ER sara' un protagonista fondamentale nella prosecuzione del successo di Ethiopian, offrendo maggiore capacita', flessibilita' e un comfort eccezionale nei suoi voli in tutto il mondo''.

L'aereo puo' raggiungere un'altitudine di 7.825 miglia nautiche (14.490 km) ed e' equipaggiato con motori GE90-115B, il motore per aerei commerciali piu' potente al mondo. Inoltre il 777-300ER di Ethiopian e' dotato del Boeing Signature Interior che presenta sedili e corridoi allargati, un soffitto piu' alto e una maggiore flessibilita' dei sedili.

Ethiopian serve attualmente 76 destinazioni in cinque continenti e recentemente ha vinto il premio African Business of the Year agli annuali African Business Awards. La partnership della compagnia con Boeing risale ad oltre sessant'anni fa, con una flotta attuale di circa 50 aerei Boeing, tra i quali 737 Next-Generation, 757, 767, 777, e 787 Dreamliners, e una flotta cargo che comprende 757, 777 Freighters e un MD-11.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech