martedì 21 febbraio | 11:01
pubblicato il 14/set/2016 20:21

Boccia: governo acceleri su rappresentanza

Non siamo ne' pessimisti ne' ottimisti

Boccia: governo acceleri su rappresentanza

Milano, (askanews) - Confindustria e sindacati insieme per chiedere al governo di accelerare sull'applicazione dell'accordo del 2014 sul calcolo della rappresentanza. Lo ha spiegato il presidente degli industriali, Vincenzo Boccia, riferendosi alla notizia di ieri di una lettera congiunta spedita da Confindustria e sindacati al ministro del lavoro Giuliano Poletti. "Sulla rappresentanza abbiamo scritto una lettera insieme ai sindacati, invitando il governo ad accelerare su questa questione", ha dichiarato Boccia a margine di una visita allo stabilimento Csi di Bollate del gruppo Imq.

"Come sapete - ha proseguito - abbiamo fatto già due accordi con i sindacati, uno a luglio e uno a settembre. Il metodo è quello di affrontare tavoli tecnici su alcuni temi cari all'una e all'altra parte. Ove c'è condivisione e competenza comune si

chiude, dove non c'è purtroppo si litiga lealmente. Non siamo né pessimisti ne ottimisti- ha concluso Boccia - ma cerchiamo di fare bene il nostro mestiere, che è portare soluzioni".

Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia