sabato 21 gennaio | 12:17
pubblicato il 03/giu/2014 09:05

BNP Paribas: Fabius, sanzione Usa non sarebbe ragionevole

BNP Paribas: Fabius, sanzione Usa non sarebbe ragionevole

(ASCA-AFP) - Parigi, 3 giu 2014 - Le cifre ipotizzate per la sanzione che gli Stati Uniti starebbero valutando contro BNP Paribas (oltre 10 mld dollari), accusata di aver aggirato l'embargo americano contro Cuba, Iran e Sudan, ''non sono ragionevoli''. Lo ha detto il capo della diplomazia francese, Laurent Fabius, in un'intervista alla televisione France 2.

''Se c'e' stata una irregolarita' - ha detto - e' normale che ci sia una sanzione, ma le sanzioni devono essere proporzionate e ragionevoli. E queste cifre non sono ragionevoli''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Fisco
Panama Papers, Agenzia Entrate individua primi 700 soggetti
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4