domenica 04 dicembre | 13:24
pubblicato il 05/nov/2014 18:14

Bnl lancia "EduCare Scuola" per spiegare la finanza ai ragazzi

Iniziativa rivolta a 125 mila alunni delle scuole primarie

Bnl lancia "EduCare Scuola" per spiegare la finanza ai ragazzi

Roma (Askanews) - Avvicinare i ragazzi delle scuole elementari a una prima conoscenza dell economia, al concetto di denaro e a un suo utilizzo consapevole. Bnl gruppo Bnp Paribas, in collaborazione con Giunti editore ha deciso di estendere ai più piccoli il progetto di educazione finanziaria EduCare, promuovendo Educare Scuola, una iniziativa rivolta a 125 mila alunni di scuole primarie pubbliche presenti in 24 province italiane. Il progetto coinvolgerà 5 mila classi di terza, quarta e quinta elementare. Ma sentiamo dall amministratore delegato di Bnl gruppo Bnp Paribas, Fabio Gallia, in cosa consiste nello specifico questa iniziativa: "Educare scuola è la prosecuzione del nostro impegno nel campo dell'educazione finanziaria, anche consapevoli dell'importanza della materia. Abbiamo deciso di andare nelle scuole elementari con Giunti proprio per avviare a questo percorso i piccoli, per orientarsi quando diventeranno grandi. Riteniamo importante in assoluto il tema dell'educazione finanziaria, in tutto il mondo; una delle risposte è educare i bambini quando sono più duttili, quando c'è un ruolo importante dei maestri. E' presto per fare un bilancio ma i primi segnali sono incoraggianti".

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari