martedì 24 gennaio | 02:16
pubblicato il 23/lug/2014 16:13

Bertone Stile: dopo fallimento cig straordinaria per un anno

(ASCA) - Torino, 23 lug 2014 - Dopo il fallimento dichiarato il 4 luglio un anno di cassa integrazione alla Bertone Stile con l'auspicio di individuare un acquirente. Il provvedimento, che riguarda circa 70 dipendenti, verra' firmato domani. Lo rende noto la Fiom. Nel complicato gioco di scatole cinesi che fa capo allo Stile della Bertone (quattro le aziende del gruppo: Bertone 100, Bertone Stile, Bertone R&D, Tedi, tutte riconducibili alla proprieta' della signora Lilli Bertone e del signor Marco Filippa) che coinvolge 160 lavoratori tra coloro che sono ancora dipendenti e coloro che avanzano crediti, si profila un percorso pero' solo per i lavoratori dipendenti della Bertone Stile, spiega la Fiom. Per loro in attesa di manifestazioni di interesse per l'acquisto che dovranno pervenire al curatore fallimentare nei prossimi mesi, domani si firmera' all'Ufficio regionale del Lavoro un anno di cassa integrazione straordinaria per fallimento, e attraverso l'accordo con la Provincia di Torino l'inserimento nelle liste degli ''occupati a rischio''.

La situazione rimane invece complicata, sottolinea la Fiom, per i lavoratori Bertone R&D per cui il contratto di affitto tra Bertone R&D e Tedi (fallita nei giorni scorsi) scadra' il 30 luglio. I lavoratori, che sono attualmente in carico a R&D torneranno in capo a Tedi e per loro si profila un percorso altamente incerto. ''Il 10 luglio scorso - dichiara Marinella Baltera della fiom Cgil - e' stata approvata la cassa integrazione straordinaria per i dipendenti R&D, ma, a 15 giorni di distanza e nonostante varie sollecitazioni, nulla si sa, essendo la proprieta' latitante, su chi e in quali tempi compilera i modelli SR41 che sono necessari per percepire l'indennita'. Al di la' di Bertone Stile, prosegue Baltera , ''per gli altri lavoratori la situazione e' drammatica visto che da 10 mesi non percepiscono un euro e i responsabili aziendali non danno risposte in merito alla compilazione dei moduli. Sono in condizioni difficilissime, eppure nessuna risposta viene dalla proprieta'. I lavoratori hanno bisogno con urgenza di risposte, non di parole''.

com-eg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4