lunedì 20 febbraio | 23:50
pubblicato il 23/lug/2014 16:13

Bertone Stile: dopo fallimento cig straordinaria per un anno

(ASCA) - Torino, 23 lug 2014 - Dopo il fallimento dichiarato il 4 luglio un anno di cassa integrazione alla Bertone Stile con l'auspicio di individuare un acquirente. Il provvedimento, che riguarda circa 70 dipendenti, verra' firmato domani. Lo rende noto la Fiom. Nel complicato gioco di scatole cinesi che fa capo allo Stile della Bertone (quattro le aziende del gruppo: Bertone 100, Bertone Stile, Bertone R&D, Tedi, tutte riconducibili alla proprieta' della signora Lilli Bertone e del signor Marco Filippa) che coinvolge 160 lavoratori tra coloro che sono ancora dipendenti e coloro che avanzano crediti, si profila un percorso pero' solo per i lavoratori dipendenti della Bertone Stile, spiega la Fiom. Per loro in attesa di manifestazioni di interesse per l'acquisto che dovranno pervenire al curatore fallimentare nei prossimi mesi, domani si firmera' all'Ufficio regionale del Lavoro un anno di cassa integrazione straordinaria per fallimento, e attraverso l'accordo con la Provincia di Torino l'inserimento nelle liste degli ''occupati a rischio''.

La situazione rimane invece complicata, sottolinea la Fiom, per i lavoratori Bertone R&D per cui il contratto di affitto tra Bertone R&D e Tedi (fallita nei giorni scorsi) scadra' il 30 luglio. I lavoratori, che sono attualmente in carico a R&D torneranno in capo a Tedi e per loro si profila un percorso altamente incerto. ''Il 10 luglio scorso - dichiara Marinella Baltera della fiom Cgil - e' stata approvata la cassa integrazione straordinaria per i dipendenti R&D, ma, a 15 giorni di distanza e nonostante varie sollecitazioni, nulla si sa, essendo la proprieta' latitante, su chi e in quali tempi compilera i modelli SR41 che sono necessari per percepire l'indennita'. Al di la' di Bertone Stile, prosegue Baltera , ''per gli altri lavoratori la situazione e' drammatica visto che da 10 mesi non percepiscono un euro e i responsabili aziendali non danno risposte in merito alla compilazione dei moduli. Sono in condizioni difficilissime, eppure nessuna risposta viene dalla proprieta'. I lavoratori hanno bisogno con urgenza di risposte, non di parole''.

com-eg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia