domenica 26 febbraio | 09:58
pubblicato il 07/feb/2013 12:00

Benzina/ Verso valzer rincari nel week end, punte oltre 1,9 euro

Eni aumentato prezzo raccomandato di 1,5 cent al litro

Benzina/ Verso valzer rincari nel week end, punte oltre 1,9 euro

Roma, 7 feb. (askanews) - Aumenta il prezzo raccomandato di Eni della benzina di 1,5 cent euro al litro, decisione che quasi certamente nel fine settimana aprirà il valzer dei rincari da parte degli altri operatori. Con 'punte' per la verde di oltre 1,9 euro al litro. Lo rileva Quotidiano Energia. La 'punta' della verde si mantiene sopra 1,900 (1,905 euro al litro), il diesel a 1,795, il gpl a 0,881. Quanto alle medie nazionali, queste si posizionano adesso a 1,853 euro al litro per la benzina, 1,770 per il diesel e 0,861 per il gpl. Più nel dettaglio, a livello Paese, secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi di Quotidiano energia, il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalità 'servito') va oggi dall'1,838 euro al litro di Eni all'1,853 di IP (no-logo a 1,754). Per il diesel si passa dall'1,758 euro al litro sempre di Eni all'1,770 di Shell (no-logo a 1,639). Il gpl infine è tra 0,845 euro al litro di Eni e 0,861 di IP (no-logo a 0,810).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech