sabato 21 gennaio | 03:34
pubblicato il 16/lug/2013 12:00

Benzina/ Prezzi ancora in aumento, verde arriva a 1,877 euro

Il diesel sale a 1,761 euro e il Gpl resta stabile a 0,824

Benzina/ Prezzi ancora in aumento, verde arriva a 1,877 euro

Roma, 16 lug. (askanews) - Dopo il "richiamo" del ministro Zanonato agli operatori per contenere il carocarburanti nella stagione estiva, si registrano soltanto due decisioni al rialzo sui prezzi raccomandati: Tamoil con +0,7 cent euro/litro sulla benzina e +1 cent sul diesel e Esso con +0,5 cent su entrambi i prodotti. Le quotazioni internazionali sono tornate di nuovo stabili. I prezzi praticati sul territorio sono ancora in leggero aumento per tutti (no-logo comprese) per effetto delle decisioni più recenti a livello di prezzi raccomandati. Medie nazionali della benzina e del diesel rispettivamente a 1,838 e 1,741 euro/litro (Gpl a 0,792). Le "punte" in alcune aree del Paese sono, per la "verde" fino a 1,877 euro/litro, mentre il diesel sale a 1,761 e il Gpl resta stabile a 0,824. La situazione più nel dettaglio a livello Paese (sempre in modalità "servito"), secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall'1,819 euro/litro di Eni all'1,838 di Tamoil (no-logo a 1,721). Per il diesel si passa dall'1,721 euro/litro sempre di Eni all'1,741 di Tamoil (no-logo a 1,603). Il gpl infine è tra 0,776 euro/litro di Shell e 0,792 ancora di Tamoil (no-logo a 0,738). Situazione assai differente però se dal monitoraggio sul "servito" si analizza il mercato Self. Check-Up Prezzi Self che analizza i prezzi della settimana e mette a confronto non solo i marchi tradizionali con le no-logo, ma anche i marchi della Gdo tra loro e con le stesse no-logo, mostra che, malgrado una tendenza all'aumento nelle medie e nelle punte, in alcune aree con nuove aperture e quindi prezzi particolarmente competitivi, anche la concorrenza tradizionale e le no-logo sono state costrette a reagire, osserva QE che segnala peraltro la "forchetta" di prezzo tra le stesse petrolifere, compresa tra 1,741 e 1,771 euro/litro sulla benzina e 1,629 e 1,659 sul diesel.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4