sabato 03 dicembre | 14:56
pubblicato il 16/lug/2013 12:00

Benzina/ Prezzi ancora in aumento, verde arriva a 1,877 euro

Il diesel sale a 1,761 euro e il Gpl resta stabile a 0,824

Benzina/ Prezzi ancora in aumento, verde arriva a 1,877 euro

Roma, 16 lug. (askanews) - Dopo il "richiamo" del ministro Zanonato agli operatori per contenere il carocarburanti nella stagione estiva, si registrano soltanto due decisioni al rialzo sui prezzi raccomandati: Tamoil con +0,7 cent euro/litro sulla benzina e +1 cent sul diesel e Esso con +0,5 cent su entrambi i prodotti. Le quotazioni internazionali sono tornate di nuovo stabili. I prezzi praticati sul territorio sono ancora in leggero aumento per tutti (no-logo comprese) per effetto delle decisioni più recenti a livello di prezzi raccomandati. Medie nazionali della benzina e del diesel rispettivamente a 1,838 e 1,741 euro/litro (Gpl a 0,792). Le "punte" in alcune aree del Paese sono, per la "verde" fino a 1,877 euro/litro, mentre il diesel sale a 1,761 e il Gpl resta stabile a 0,824. La situazione più nel dettaglio a livello Paese (sempre in modalità "servito"), secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall'1,819 euro/litro di Eni all'1,838 di Tamoil (no-logo a 1,721). Per il diesel si passa dall'1,721 euro/litro sempre di Eni all'1,741 di Tamoil (no-logo a 1,603). Il gpl infine è tra 0,776 euro/litro di Shell e 0,792 ancora di Tamoil (no-logo a 0,738). Situazione assai differente però se dal monitoraggio sul "servito" si analizza il mercato Self. Check-Up Prezzi Self che analizza i prezzi della settimana e mette a confronto non solo i marchi tradizionali con le no-logo, ma anche i marchi della Gdo tra loro e con le stesse no-logo, mostra che, malgrado una tendenza all'aumento nelle medie e nelle punte, in alcune aree con nuove aperture e quindi prezzi particolarmente competitivi, anche la concorrenza tradizionale e le no-logo sono state costrette a reagire, osserva QE che segnala peraltro la "forchetta" di prezzo tra le stesse petrolifere, compresa tra 1,741 e 1,771 euro/litro sulla benzina e 1,629 e 1,659 sul diesel.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari