lunedì 05 dicembre | 17:38
pubblicato il 06/mag/2011 10:13

Benzina/ Ondata di ribassi, la verde scende a quota 1,590 euro

Diesel a 1,478 euro. Pesa crollo prezzi delle materie prime

Benzina/ Ondata di ribassi, la verde scende a quota 1,590 euro

Roma, 6 mag. (askanews) - Raffica di ribassi per i carburanti dopo il crollo dei prezzi delle materie prime sui mercati internazionali. La media ponderata nazionale tra i diversi marchi - secondo il monitoraggio della 'Staffetta quotidiana' - scende sia per la benzina (-2 millesimi a quota 1,590 euro) sia per il gasolio (-10 millesimi a 1,478 euro). L'Eni, in particolare, "mette a segno il secondo ribasso consecutivo in due giorni, dopo quello di ieri sul gasolio": questa mattina i prezzi calano di 0,5 centesimi sulla benzina (media nazionale a 1,593 euro) e di un centesimo sul diesel (1,469 euro). Tagli anche per TotalErg, con un ritocco sulla verde (-2 millesimi a 1,599 euro) e un forte ribasso sul diesel (-22 millesimi a 1,479 euro). Scendono solo sul gasolio invece Ip (-2 centesimi a 1,478 euro), Shell (-1,5 centesimi a 1,481 euro) e Tamoil (-1 centesimo a 1,489 euro).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari