sabato 03 dicembre | 17:01
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Benzina/ Cali sui listini, ma punte verde ancora sopra 1,8 euro

Medie: verde 1,798 euro, diesel 1,759 euro, Gpl 0,864 euro

Roma, 7 dic. (askanews) - Al quarto calo consecutivo delle quotazioni internazionali, questa mattina i prezzi dei carburanti iniziano a scendere. Secondo le rilevazioni di Staffetta quotidiana, il prezzo medio della benzina verde è a 1,798 euro al litro (non accadeva da febbraio), il diesel a 1,759 euro al litro. Fermo il Gpl a 0,864 euro al litro. A muoversi, dopo oltre un mese di stasi, è Eni che, per la prima volta dall'inizio di luglio, scende sotto quota 1,8 euro al litro (media nazionale in modalità servito). Sulla scia del market leader si mettono subito Shell e Tamoil. Il prossimo week-end, secondo Quotidiano energia sarà dunque meno caro anche se ci sono spazi per ulteriori riduzioni. Quanto alle 'punte', per la benzina ora siamo a 1,877 euro al litro, il diesel a 1,796, il gpl a 0,924. Medie nazionali sempre più limate a 1,812 euro al litro per la 'verde', 1,758 per il diesel e 0,876 per il gpl.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari