domenica 22 gennaio | 07:26
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Benzina/ Cali sui listini, ma punte verde ancora sopra 1,8 euro

Medie: verde 1,798 euro, diesel 1,759 euro, Gpl 0,864 euro

Roma, 7 dic. (askanews) - Al quarto calo consecutivo delle quotazioni internazionali, questa mattina i prezzi dei carburanti iniziano a scendere. Secondo le rilevazioni di Staffetta quotidiana, il prezzo medio della benzina verde è a 1,798 euro al litro (non accadeva da febbraio), il diesel a 1,759 euro al litro. Fermo il Gpl a 0,864 euro al litro. A muoversi, dopo oltre un mese di stasi, è Eni che, per la prima volta dall'inizio di luglio, scende sotto quota 1,8 euro al litro (media nazionale in modalità servito). Sulla scia del market leader si mettono subito Shell e Tamoil. Il prossimo week-end, secondo Quotidiano energia sarà dunque meno caro anche se ci sono spazi per ulteriori riduzioni. Quanto alle 'punte', per la benzina ora siamo a 1,877 euro al litro, il diesel a 1,796, il gpl a 0,924. Medie nazionali sempre più limate a 1,812 euro al litro per la 'verde', 1,758 per il diesel e 0,876 per il gpl.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4