giovedì 19 gennaio | 06:00
pubblicato il 29/dic/2011 11:52

Benzina ancora da record, la verde sopra quota 1,72 euro-litro

Consumatori denunciano: costi insostenibili: +360% all'anno

Benzina ancora da record, la verde sopra quota 1,72 euro-litro

Milano (askanews) - Natale con la tregua, Capodanno con il botto. Non si tratta di festeggiamenti, bensì del prezzo della benzina, che dopo una fase di frenata la scorsa settimana, torna ora a segnare dei picchi, con la verde che arriva a superare gli 1,72 euro al litro e il diesel ad abbattere la soglia degli 1,70 euro. Le associazioni dei consumatori tornano quindi a denunciare la situazione, che a loro avviso ha raggiunto "un livello insostenibile". Facendo i conti, i consumatori parlano di 15 euro in più per un pieno rispetto allo scorso anno, che significa un rincaro del 360 per cento, dovuto soprattutto all'aumento della tassazione. Coldiretti, con una triste metafora festiva, parla di un pieno che ormai costa di più del cenone di Capodanno. Alla faccia degli auguri.

Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina