sabato 25 febbraio | 23:35
pubblicato il 24/feb/2011 18:44

Bce/ Wulff: Nazionalità non giochi un ruolo, bene Napolitano

Nessun pregiudizio su candidatura Draghi

Bce/ Wulff: Nazionalità non giochi un ruolo, bene Napolitano

Berlino, 24 feb. (askanews) - Dice pubblicamente di essere d'accordo con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il presidente federale tedesco Christian Wulff a proposito delle candidature per la successione ai vertici della Bce. Da più parti, anche sulla stampa europea, sono circolate indiscrezioni secondo le quali sulla scelta dell'italiano Mario Draghi peserebbe proprio la sua nazionalità. Napolitano, dopo l'incontro al Castello di Belleveu con Wulff, ha definito "prematura" la discussione ma ha anche chiarito che non devono pesare "nè pregiudizi favorevoli nè pregiudizi sfavorevoli" legati alla provenienza nazionale ma solo i titoli e le qualifiche dei candidati. Tesi sposata dallo stesso Wulff: "Mi associo alle parole del presidente Napolitano, la nazionalità non deve assolutamente giocare un ruolo...".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech