lunedì 27 febbraio | 00:39
pubblicato il 07/apr/2016 16:12

Bce, Visco: una linea meno accomodante danneggerebbe tutti

L'unico modo per far risalire tassi è avere più crescita e lavoro

Bce, Visco: una linea meno accomodante danneggerebbe tutti

Roma, 7 apr. (askanews) - La politica monetaria accomodante implica ovviamente rischi che vanno tenuti sotto controllo, tuttavia la Bce non ha deciso inopinatamente la linea attuale, ma a riflesso della debolezza dell'economia e del livello "pericolosamente basso" dell'inflazione. Infatti "una linea meno accomodante nelle circostanze attuali sarebbe dannosa per tutti", ha avvertito il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, intervenendo alla Conferenza sulla Bce a Francoforte.

L'unica strada sostenibile per far risalire i tassi è quella di "rafforzare la crescita e l'occupazione. Queste sono condizioni necessarie per riportare l'inflazione ai livelli obiettivo e preservare la stabilità dei prezzi a favore dei cittadini. Più energicamente agiamo oggi - ha concluso Visco - prima queste condizioni verranno raggiunte".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech