lunedì 27 febbraio | 08:17
pubblicato il 14/ago/2014 16:51

Bce, Unimpresa: non indugi su misure straordinarie anti deflazione

(ASCA) - Roma, 14 ago 2014 - ''Con l'economia europea che arranca sempre di piu', e i dati sul prodotto interno lordo tedesco lo dimostrano, la Bce non deve piu' indugiare nel varare le misure straordinarie, annunciate piu' volte, finalizzate a combattere la deflazione''. E' quanto osserva il Centro studi Unimpresa, commentando i dati sul Pil della Germania, in franata dello 0,2% nel secondo trimestre di quest'anno, e l'annuncio della Banca centrale europea di essere pronta a varare misure straordinarie per combattere la deflazione. ''A questo punto il via libera ai promessi strumenti straordinari dell'Eurotower non e' piu' procrastinabile - prosegue Unimpresa -: il 2014 deve cambiare verso e per una inversione di rotta decisa servono iniezioni di liquidita' massicce in modo da consentire al motore del credito di rimettersi in moto. Il solo rallentamento della caduta dei prestiti non e' sufficiente a modificare un quadro sempre piu' preoccupante''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech