giovedì 19 gennaio | 21:12
pubblicato il 02/set/2014 18:53

Bce, Unimpresa:_giovedi' serve via libera a piano straordinario

"Non perdere tempo" (ASCA) - Roma, 2 set 2014 - "Non bisogna perdere tempo: la Bce giovedi' deve dare il via libera al piano straordinario anticrisi, varando il cosiddetto quantitative easing, cioe' il meccanismo che consente alla stessa Banca centrale di acquistare titoli di Stato. Questa misura, accanto alla liquidita' a basso costo concessa alle banche per favorire il credito alle imprese, dovrebbe essere importante per mettere l'economia del Vecchio continente di agganciare l'auspicata ripresa. E' un piano straordinario ormai improcrastrinabile". Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, in vista della riunione della Banca centrale europea in programma giovedi'. "La stagnazione diffusa in molti paesi dell'Unione europea, insieme con l'inflazione vicina allo zero e, in taluni casi, come l'Italia, negativa, sono fattori preoccupanti da combattere sin da subito", aggiunge Longobardi.

Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale