giovedì 08 dicembre | 17:31
pubblicato il 02/set/2014 18:53

Bce, Unimpresa:_giovedi' serve via libera a piano straordinario

"Non perdere tempo" (ASCA) - Roma, 2 set 2014 - "Non bisogna perdere tempo: la Bce giovedi' deve dare il via libera al piano straordinario anticrisi, varando il cosiddetto quantitative easing, cioe' il meccanismo che consente alla stessa Banca centrale di acquistare titoli di Stato. Questa misura, accanto alla liquidita' a basso costo concessa alle banche per favorire il credito alle imprese, dovrebbe essere importante per mettere l'economia del Vecchio continente di agganciare l'auspicata ripresa. E' un piano straordinario ormai improcrastrinabile". Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, in vista della riunione della Banca centrale europea in programma giovedi'. "La stagnazione diffusa in molti paesi dell'Unione europea, insieme con l'inflazione vicina allo zero e, in taluni casi, come l'Italia, negativa, sono fattori preoccupanti da combattere sin da subito", aggiunge Longobardi.

Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni