lunedì 20 febbraio | 08:20
pubblicato il 02/set/2014 18:53

Bce, Unimpresa:_giovedi' serve via libera a piano straordinario

"Non perdere tempo" (ASCA) - Roma, 2 set 2014 - "Non bisogna perdere tempo: la Bce giovedi' deve dare il via libera al piano straordinario anticrisi, varando il cosiddetto quantitative easing, cioe' il meccanismo che consente alla stessa Banca centrale di acquistare titoli di Stato. Questa misura, accanto alla liquidita' a basso costo concessa alle banche per favorire il credito alle imprese, dovrebbe essere importante per mettere l'economia del Vecchio continente di agganciare l'auspicata ripresa. E' un piano straordinario ormai improcrastrinabile". Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, in vista della riunione della Banca centrale europea in programma giovedi'. "La stagnazione diffusa in molti paesi dell'Unione europea, insieme con l'inflazione vicina allo zero e, in taluni casi, come l'Italia, negativa, sono fattori preoccupanti da combattere sin da subito", aggiunge Longobardi.

Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia