lunedì 27 febbraio | 06:32
pubblicato il 20/dic/2014 12:35

Bce studia Quantitative easing garantito dai paesi beneficiari

Allo studio fondo per coprire eventuali perdite dell'Eurotower

Bce studia Quantitative easing garantito dai paesi beneficiari

Roma, 20 dic. (askanews) - Il progetto di Quantitative easing (allentamento quantitativo) da parte della Bce a base di acquisti di titoli di Stato dell'Eurozona, progetto peraltro osteggiato dalla Bundesbank, potrebbe essere avviato trasferendo il rischio di credito, insito nei titoli di Stato, dalla stessa Bce ai paesi beneficiari degli interventi di sostegno dell'Eurotower. Lo scrive il quotidiano Il Sole 24 Ore. Il trasferimento del rischio sarebbe assicurato dalla costituzione di un fondo finanziato dagli stessi Stati membri aiutati dalla Bce.

L'altra strada, sempre per superare le resistenze di Berlino, potrebbe prevedere che il Quantitative easing, su disposizioni della Bce, sia condotto dalle banche centrali nazionali dei paesi dell'Eurozona, spostando su queste il rischio di credito e, in caso di perdite rilevanti, sui paesi membri l'onere di ricapitalizzare le banche centrali nazionali

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech