sabato 25 febbraio | 19:36
pubblicato il 17/gen/2013 10:07

Bce: servono altri progressi su risanamento conti pubblici

Bce: servono altri progressi su risanamento conti pubblici

(ASCA) - Roma, 17 gen - Il forte calo dei rendimenti sui titoli di Stato evidenziato di recente dovrebbe essere sostenuto da ulteriori passi avanti nel risanamento delle finanze pubbliche in linea con gli impegni assunti nel quadro del Patto di stabilita' e crescita. E' quanto scrive la Bce nell'ultimo bollettino mensile sottolineando che andrebbero attuate con rapidita' ''riforme strutturali aggiuntive per rendere l'area dell'euro un'economia piu' flessibile, dinamica e competitiva. In particolare, sono essenziali riforme nei mercati dei beni e servizi atte ad accrescere la concorrenza e la competitivita', alle quali vanno affiancati provvedimenti che migliorino il funzionamento dei mercati del lavoro. Tali riforme rafforzeranno il potenziale di crescita e l'occupazione nell'area dell'euro, nonche' accresceranno la capacita' di aggiustamento dei paesi che ne fanno parte.

Imprimeranno inoltre ulteriore slancio ai progressi in corso nell'ambito del costo del lavoro per unita' di prodotto e degli squilibri delle partite correnti''. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech