giovedì 23 febbraio | 05:57
pubblicato il 05/nov/2015 10:00

Bce: rivederemo stimoli a dicembre, abbiamo la capacità di agire

Rischi su ripresa economica e ritorno inflazione a target

Bce: rivederemo stimoli a dicembre, abbiamo la capacità di agire

Roma, 5 nov. (askanews) - La Banca centrale europea ravvisa rischi al ribasso per la ripresa economica e per il ritorno dell'inflazione a valori accettabili, e per questo, nel suo bollettino economico, ribadisce che "il grado di accomodamento monetario sarà riesaminato a dicembre, quando saranno disponibili le nuove proiezioni macroeconomiche degli esperti dell'Eurosistema". In pratica, l'istituzione guidata da Mario Draghi valuterà se potenziare gli stimoli all'economia.

"Il Consiglio direttivo ha ribadito la propria volontà e capacità di agire ricorrendo a tutti gli strumenti disponibili", si legge. Ricordando in particolare che l'attuale piano di quantitative easing, ovvero acquisti di titoli, prevalentemente di Stato, al ritmo di 60 miliardi di euro al mese "è dotato di flessibilità sufficiente da poterne adeguare dimensioni, composizione e durata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech