lunedì 05 dicembre | 02:07
pubblicato il 26/ott/2012 12:05

Bce/ Praet: Con Monti cambiamento radicale e spettacolare

Esponente executive board: Tardi, ma le riforme sono state fatte

Bce/ Praet: Con Monti cambiamento radicale e spettacolare

Milano, 26 ott. (askanews) - "Non commento questioni politiche. Quello che posso dire è che tardi, purtroppo tardi, ma in modo decisivo anche se doloroso in Italia le riforme sono state fatte. stato fatto tardi ma personalmente lo ritengo un cambiamento radicale e spettacolare". Così Peter Praet, membro dell'executive board della Bce, ha replicato alla domanda su come la Banca centrale europea vedrebbe un eventuale governo Monti-bis. Praet, interpellato a margine di un convegno alla Bocconi, ha poi aggiunto di ritenere personalmente che il cambiamento posto in atto dall'Italia sia "radicale. La cosa importante per i mercati - ha sottolineato - è vedere il consenso politico e sociale dietro le riforme. Tutte le riforme richiedono un consenso ampio della popolazione. Devono essere capite. Le persone devono capire che queste riforme sono assolutamente necessarie per il futuro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari