lunedì 20 febbraio | 15:14
pubblicato il 14/nov/2013 11:09

Bce: Pmi segnalano un nuovo peggioramento nell'accesso al credito

(ASCA) - Roma, 14 nov - Si fa ancora piu' difficile l'accesso al credito per le piccole e medie imprese (Pmi) dell'Eurozona. Lo scrive la Bce nel Bollettino di novembre riportando i risultati del nono sondaggio condotto tra 8.035 imprese dell'Eurozona, di cui il 92% rappresentato da Pmi. Il periodo coperto va da aprile a settembre 2013.

Mentre la stretta sul credito appare meno rilevante per le grandi imprese invece le Pmi segnalano un ulteriore ''marginale deterioramento della disponibilita' di prestiti bancari'' associato, spiega il Bolletino, con una aumento dei tassi dei interessi richiesti dalle banche, riduzione nell'ammontare dei prestiti, scadenze piu' brevi e un moderato aumento delle garanzie richieste.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia