lunedì 05 dicembre | 01:35
pubblicato il 16/mar/2016 13:18

Bce, Patuelli: banche pronte a prestiti, offerta supera domanda

"Non giochiamo con derivati, non ci sono tensioni con le imprese"

Bce, Patuelli: banche pronte a prestiti, offerta supera domanda

Roma, 16 mar. (askanews) - Le banche italiane sono pronte a rafforzare l'offerta di finanziamenti dopo le ultime misure di politica monetaria della Bce. Lo ha assicurato il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, secondo cui "dobbiamo vedere quanto la ripresa si sviluppa. C'è più offerta di prestiti che richiesta, tutte le imprese dicono che il clima è cambiato e non abbiamo tensioni con Confindustria, Confcommercio o altri segmenti imprenditoriali".

Non abbiamo segnali di criticità - ha aggiunto Patuelli al termine del comitato esecutivo dell'Abi - e la spinta delle banche è massima perché per noi offrire prestiti significa lavorare, perché le banche italiane non giocano con i derivati. Basta vedere il caso dei mutui".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari