lunedì 23 gennaio | 04:09
pubblicato il 16/mar/2016 13:18

Bce, Patuelli: banche pronte a prestiti, offerta supera domanda

"Non giochiamo con derivati, non ci sono tensioni con le imprese"

Bce, Patuelli: banche pronte a prestiti, offerta supera domanda

Roma, 16 mar. (askanews) - Le banche italiane sono pronte a rafforzare l'offerta di finanziamenti dopo le ultime misure di politica monetaria della Bce. Lo ha assicurato il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, secondo cui "dobbiamo vedere quanto la ripresa si sviluppa. C'è più offerta di prestiti che richiesta, tutte le imprese dicono che il clima è cambiato e non abbiamo tensioni con Confindustria, Confcommercio o altri segmenti imprenditoriali".

Non abbiamo segnali di criticità - ha aggiunto Patuelli al termine del comitato esecutivo dell'Abi - e la spinta delle banche è massima perché per noi offrire prestiti significa lavorare, perché le banche italiane non giocano con i derivati. Basta vedere il caso dei mutui".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4