lunedì 23 gennaio | 02:04
pubblicato il 27/mag/2014 11:57

Bce: Nowotny, non abbiamo obiettivo di tassi uguali sui debiti pubblici

(ASCA) - Roma, 27 mag 2014 - Due cose importanti scritte da Edwald Novowtny nella prefazione al bilancio della Banca centrale austriaca. Nella sua veste di governatore, Nowotny ha allargato le prospettive della sua analisi a livello di Eurozona. Nowotny e' membro del Consiglio dei governatori della Bce.

Sul primo tema dominante, quello relativo al pericolo della deflazione, Nowotny scrive che quest'anno ed il prossimo ''il tasso di inflazione dell'Eurozona rimarra' ovviamente sotto il 2% (livelo che coincide con la definizione di stabilita' dei prezzi della Bce), ma il raggiungimento dell'obiettivo di stabilita e' previsto nel medio termine''.

Il secondo tema quello della frammentazione dei mercati bancari e finanziari della'Eurozona, fenomeno che viene contrastato dall'azione della Bce, invece ''non e' nostro obiettivo quello di avere tassi uguali su tutti debiti sovrani'' dei paesi dell'area euro, ha sottolineato Nowotny.

red/men/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4