sabato 10 dicembre | 10:56
pubblicato il 22/mar/2016 11:22

Bce, Nouy: Bpm-Banco abbia requisiti adeguati, forte da subito

Potrebbe essere la prima di una serie di operazioni simili

Bce, Nouy: Bpm-Banco abbia requisiti adeguati, forte da subito

Roma, 22 mar. (askanews) - La fusione tra Bpm e Banco Popolare rappresenta "un'operazione molto importante" che secondo la vigilanza europea deve portare ad "un successo" perché "forse è la prima di una serie". Per questo devono esserci "i requisiti adeguati e la banca deve essere forte fin dall'inizio", ha spiegato la presidente della vigilanza unica sulle banche presso la Bce, Danièle Nouy durante una audizione al Parlamento europeo.

"Sappiamo tutti che in altri Paesi, e forse anche in Italia, alcune fusioni e alcune operazioni hanno finito per creare una situazione peggiore. Così stiamo lavorando molto duramente con i colleghi italiani, perché ci siano i requisiti adeguati. Non più del necessario ma nemmeno meno", ha detto.

Questa fusione "deve essere un successo - ha insistito la Nouy - la banca deve essere forte fin dall'inizio. Sarà la terza banca italiana e deve essere in una situazione paragonabile con le sue pari. Questa è la ragione per cui facciamo la vigilanza". In generale "diamo il benvenuto alle fusioni in Italia ma devono essere fusioni di successo. E' per questo che ci sono requisiti della vigilanza".

Quanto alle ricostruzioni di stampa che attribuiscono alla stessa Nouy il rigore delle richieste Ue sull'operazione, "non ho questo potere - ha puntualizzato -. Ci sta invece un comitato di vigilanza dove ci sta un consensus molto ampio, se non una maggioranza schiacciante sui requisiti messi sul tavolo". In ogni caso "sono piuttosto positiva" sul fatto che in Italia si sia capito e "sembra esserci una accettazione" delle richieste della vigilanza Ue.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina