lunedì 20 febbraio | 22:04
pubblicato il 07/nov/2013 16:10

Bce: Nomisma, taglio tassi mossa necessaria ma insufficiente

(ASCA) - Roma, 7 nov - ''Il taglio dei tassi conferma la debolezza della congiuntura europea; e' una mossa necessaria, ma probabilmente insufficiente''. Lo dichiara in una nota Sergio De Nardis, capo economista Nomisma, commentando la decisione della Bce di tagliare il costo del denaro al minimo storico.

''L'Eurozona necessita di una politica monetaria piu' espansiva che persegua in modo credibile e per alcuni anni un target d'inflazione piu' elevato del 2% - spiega -. Questo si presenta necessario per accomodare il riequilibrio competitivo tra Germania da un lato e paesi periferici dall'altro, senza indurre in questi ultimi una deflazione, ovvero una flessione del livello generale dei prezzi. La deflazione in tali economie renderebbe insostenibili i processi di rientro di finanza pubblica e aumenterebbe i rischi di rottura dell'euro''.

com-drc/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia