sabato 10 dicembre | 10:08
pubblicato il 05/giu/2014 16:40

Bce: le frecce di Draghi per far ripartire credito ed economia

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - La Bce ha scoccato quattro frecce dal suo arco per cercare di rivitalizzare il credito all'economia dell'Eurozona. Il ciclo resta su un sentiero positivo di crescita, ''confermata una fase di graduale ripresa, ma sulle prospettive gravano rischi al ribasso'', ha detto il presidente dell'Eurotower, Mario Draghi, nel corso della conferenza stampa in cui sono state illustrate le decisioni odierne di Francoforte.

La prima, la piu' scontata, e' arrivata sul fronte dei tassi di interesse tagliati allo 0,15%, il minimo storico.

Diventa negativa (-0,10%) la remunerazione dei depositi overnight delle banche commerciali, un ulteriore passo per scoraggiare forme di tesaurizzazione implicita. I tassi sono comunque al capolinea, non sono previsti ulteriori tagli, ''resteranno a questo livello per un prolungato periodo di tempo'' ha detto Draghi.

La seconda riguarda le operazioni principali di rifinanziamento del sistema bancario (Mro), che hanno scadenza massima di una settimana, saranno prolungate fino al dicembre 2016 per ammontare illimitati.

La terza freccia riguarda i prestiti a lungo termine della Bce, i cosidetti strumenti non convenzionali di politica monetaria, detti Ltro. Ce ne sono di due tipi, quelli con scadenza superiore a una settimana e fino a 90 giorni e quelli con scadenza triennale. Questi ultimi fecero la loro comparsa tra il dicembre 2011 e il marzo 2012, nella fase piu' acuta della crisi dell'Eurozona: alle banche andarono complessivamente 1.018 miliardi di euro, oggi ne restano in essere circa 430 miliardi. E' stato deciso di condurre Ltro a tre mesi per importo illimitati fino a dicembre 2016. Per quanto riguarda le scadenze superiori a tre mesi, gli Ltro cambiano nome in TLrto, cioe' Targeted Lrto, per evidenziarne lo scopo: quello di assicurare credito alle imprese. Due operazioni di questo tipo verranno condotto a settembre e dicembre di quest'anno, a disposizione risorse complessive pari al 7% dei prestiti concessi alle imprese non finanziarie. La stima provissoria e' di un plafond di circa 400 miliardi. Poi, nel periodo compreso tra marzo 2015 e giugno 2016, si apriranno delle finestra per consentira' alla banche di rifornirsi, attraverso gli TLtro, su base trimestrale. Tutte le operazioni Tltro scadranno nel settembre 2018.

La quarta freccia riguarda la fine della sterilizzazione settimanale del Securities Market Programme, il programma di acquisto di titoli di stato della Bce avviato nel 2010 e poi concluso al momento dell'avvio dell'Outright Monetary Transactions. Al momento venivano sterilizzati settimanalmente 164 miliardi di euro corrispondenti ai titoli di stato in pancia alla Bce, ora concorreranno alla creazione di base monetaria.

Infine, la freccia di riserva, cioe' lo studio di misure a favore del credito verso le piccole e medie imprese. Misure che potrebbero prendere la forma di acquisti di Abs, le cartolarizzazioni dei prestiti al fine di liberare l'assorbimento di capitale in capo alle banche e far affluire credito all'economia.

Draghi ha definito il pacchetto licenziato oggi ''significativo'' e sopratutto a ''favore della crescita e del credito''. Certo, se poi, come soleva dire Guido Carli, ''il cavallo non beve'' allora diventa tutto piu' difficile.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina