mercoledì 22 febbraio | 05:41
pubblicato il 25/set/2014 12:55

Bce, Fisher (Fed): piu' difficile agire in contesto 18 paesi

"Draghi sta operando in modo corretto" (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - "Draghi sta agendo in modo corretto.

Deve trovare un percorso che necessariamente sara' diverso dal nostro". Cosi' Richard Fisher, dal 2005 presidente della Federal Riserve di Dallas, intervenendo al convegno di studi "L'impatto della politica monetaria Usa sull'Eurozona" organizzato dall'Istituto Affari Internazionali, parlando della politica monetaria dell'Eurotower.

"La differenza tra gli Usa e l'Eurozona e' semplice. Noi abbiamo un solo garante per gli Usa, molto piu' difficile avere questo in un sistema monetario a cui partecipano 18 paesi, con 18 visioni diverse. Poi e' assolutamente necessario che le banche centrali siano immuni da pressioni e interferenze politiche", ha sottolineato Fisher.

Men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Taxi
Taxi, Nencini: sindacati d'accordo per sospendere proteste
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia